La Via degli Dei è un percorso di 130 km che va da Bologna a Firenze attraversando l'Appennino tosco-emiliano. Partendo da Piazza Maggiore si arriva a Piazza della Signoria percorrendo antiche vie di epoca Romana e bellissimi sentieri tra i boschi e sui monti dell'appennino.

Uno dei trekking più amati in Italia, in un territorio da conoscere a passo lento. Un percorso non difficile ma impegnativo e coinvolgente!

Trekking 6 gg

Da lun 20 a sab 25 maggio 2024

Appennino Tosco Emiliano

Trekking di più giorni

Livello
Alto / Energy

Iscrizioni aperte

Le iscrizioni chiudono il 5 febbraio 2024

  • Dislivello: vedere il dettaglio nel programma

  • Sviluppo: 130 km in 6 gg, vedere il dettaglio nel programma

  • Difficoltà: Percorreremo sentieri e mulattiere senza difficoltà tecniche rilevanti, con alcune tappe più impegnative per lunghezza e dislivello. Si richiede abitudine a camminare diverse ore e un po’ di allenamento per sostenere più tappe. Il trekking sarà supportato dal trasporto del bagaglio per cui si potrà camminare con l’occorrente della sola escursione giornaliera.

  • Attrezzatura necessaria: Scarpe da trekking (comode e ben provate), Zaino, Abbigliamento da escursionismo adatto alla stagione (a questo link i consigli per Abbigliamento e Attrezzatura)

  • Pasti: colazioni nelle strutture, pranzi al sacco, cene a scelta da organizzare presso i luoghi di pernotto.

  • Adesioni: entro lunedì 5 febbraio

  • Ritrovo: lunedì 20 maggio ore 9.00 a Bologna (Si concorderà l’orario effettivo con i partecipanti, per coordinare gli arrivi in treno)

  • Conclusione: sabato 25 maggio nel pomeriggio (ci coordineremo con i partecipanti per organizzare il viaggio di rientro)

  • Alloggio: Trattamento di B&B in camere multiple presso strutture del territorio

  • Partecipanti: 6 min, 8 max

  • Guida: Marco Servettini

  • Costo:  700 € totale : 240 € accompagnamento + 460 € Agenzia di Viaggi per trattamento B&B 5 giorni + Servizio trasporto Bagagli + Assicurazione

  • Pagamento: Caparra 100 € entro il 31 gennaio 2024 – Saldo entro il 29 febbraio 2024.
    Modalità: Contanti, Bonifico, Satispay

  • Costi Extra: sono a carico diretto dei partecipanti viaggi (andata per Bologna e ritorno da Firenze), pranzi e cene, eventuali ingressi a luoghi e musei

  • Assicurazioni: RC della guida; Infortuni Clienti; Recupero di soccorso

Descrizione

Uno dei cammini più belli e amati d’Italia.
Un gruppo piccolo e affiatato, per godere appieno le emozioni del percorso.
Un trekking itinerante, lungo e impegnativo, ma con il servizio di trasporto dei bagagli.
L’accoglienza di un territorio ricco di tradizioni, dove scoprire volti, storie e sapori.

Bologna, col suo centro storico medioevale e i suoi 40 km di portici, è il punto di partenza.
Firenze, patrimonio dell’umanità e luogo d’arte per eccellenza, è il luogo d’arrivo.

In mezzo c’è l’Appennino Tosco Emiliano, con il suo fascino di luogo ancora da scoprire, ricco di bellezze ed eccellenze.
La Riserva Naturalistica del Contrafforte Pliocenico, ricca di fossili e conchiglie risalenti a 4 milioni di anni fa.
La “Flaminia militare” – strada costruita nel 187 a.C. per volontà del console romano C. Flaminio.
Il Castello del Trebbio – voluto da Cosimo I de’ Medici.
Il Santuario di Monte Senario – dove i frati offrono ai camminatori il liquore “Gemma di abeto”, segretamente preparato in loco.
La città di Fiesole, borgo gioiello delle colline fiorentine di fondazione etrusca.
Lungo il cammino si attraversano località e monti da cui si ispira il nome: Monte Adone, Monte Luario, Monzuno (“Monte di Giove”), Monte Venere.

Tutto questo e molto di più è la Via degli Dei, un tracciato storico che gli Etruschi e i Romani percorsero per sviluppare i loro commerci, che mercanti e viandanti intrapresero durante il Medioevo, che ha visto momenti tragici come la Seconda Guerra Mondiale.
E un bell’esempio di riscoperta e rilancio di un territorio: la riscoperta di questo itinerario negli anni ’90 ha fatto rinascere piccoli paesi dell’Appennino che altrimenti avrebbero subito l’abbandono dei loro abitanti.

A CHI SI RIVOLGE: a buoni camminatori che amano scoprire nuovi luoghi.
Si richiede un buon livello di forma fisica e abitudine a camminare diverse ore su terreni di montagna, per più giorni. I percorsi proposti non presentano difficoltà tecniche ne esposizioni. Affronteremo il percorso a buon ritmo … ma senza fretta, per godere il fascino dei luoghi che incontreremo.

PROGRAMMA DI MASSIMA

1° giorno: da Bologna a Sasso Marconi
Lunghezza: 20 km, Dislivello: +350 mt d+, -300 mt d-
Partenza da Piazza Maggiore per la prima tappa: attraversato il centro storico salianmo al Colle della Guardia alla Basilica di San Luca per poi discendere al Parco Talon e costeggiare il fiume Reno.

2° giorno: da Sasso Marconi a Monzuno
Lunghezza: 22 km, Dislivello: +1.250 mt d+, -700 mt d-
Partenza da Sasso Marconi verso la Riserva del Contrafforte Pliocenico, prima attraverso i Prati di Mugnano, Monte del Frate e infine la salita a Monte Adone, uno dei simboli di questo cammino. Sarà uno dei momenti indimenticabili di questo viaggio!

3° giorno: da Monzuno a Monte di Fo’
Lunghezza: 28 km, Dislivello: +1.200 mt d+, .1.100 mt d-
Lasciato Monzuno alle spalle, riprendiamo il cammino attraversando un castagneto secolare e il crinale sulle principali cime emiliane per arrivare a Madonna dei Fornelli. Siamo nel cuore della Via degli Dei e questa sarà una tappa intensa ma di grandi emozioni: solchiamo infatti diversi tratti della Flaminia militare, strada romana del 187 a.C., per arrivare poi al più grande Cimitero Germanico in italia, simbolo di una ferita mai rimarginata.

4° giorno: da Monte di Fo’ a San Piero a Sieve
Lunghezza: 22 km, Dislivello: +700 mt d+, -1.200 mt d-
Entriamo nella vallata del Mugello, che la famiglia dei Medici scelse come luogo delle sue residenze (oggi patrimonio UNESCO), passando per il piccolo borgo senza tempo di Sant’Agata!

5° giorno: da San Piero a Sieve a Olmo
Lunghezza: 20 km, Dislivello: +950 mt d+, -700 mt d-
La Fortezza Medicea e il Castello del Trebbio ci daranno il buongiorno in questa giornata dove lasceremo il Mugello per entrare nelle colline fiorentine. L’apice della giornata sarà lo spettacolare Convento di Monte Senario, a 815 slm, con una balconata che offre un panorama da cui potremo ripercorrere mentalmente il nostro viaggio.

6° giorno: da Olmo a Firenze
Lunghezza: 18 km, Dislivello: +400 mt d+, -800 mt d-
Ultimo giorno di cammino attraverso ulivi e cipressi. La meta è davanti a noi, ma dedicheremo un pò di tempo a Fiesole, terrazza su Firenze, prima di intraprendere la discesa verso Piazza della Signoria.

Condividi questa promozione